Bandita dall'ospedale, nonostante il daspo continua a bivaccare al policlinico

Una cinquantenne di origine straniera si è vista denunciare dai carabinieri che l'hanno nuovamente sorpresa in una zona a cui aveva il divieto di avvicinarsi, che non ha rispettato

L'ingresso del policlinico di Padova

Dalle parti dell'ospedale civile la conoscono bene, poiché da tempo è una delle zone dove bivacca e chiede l'elemosina. Comportamenti che avevano portato a emettere nei suoi confronti un daspo urbano, non sufficiente però a farla desistere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presenza fissa

É quindi stata denunciata per violazione del provvedimento G.M., donna romena di 58 anni da tempo in Italia senza fissa dimora. Negli anni ha eletto le strade e i parcheggi dell'ospedale di via Giustiniani a suo luogo prediletto dove sostare e racimolare qualche spicciolo chiedendolo ai passanti. Qualche settimana fa, dopo una lunga serie di esposti e segnalazioni, la donna era stata identificata e aveva ricevuto un daspo urbano, che le impediva di tornare nell'area del policlinico. Cosa che però non l'ha intimorita, perché nei giorni scorsi è tornata a farsi viva laddove era solita stare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova, che l'hanno trasferita in caserma e denunciata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento