Fruga tra i rifiuti, ma sta recuperando la droga: le mosse sospette fanno scoprire un giovane

Un ventenne di origine straniera è finito denunciato per detenzione di stupefacente dopo essere stato notato mentre trafficava in un cestino dei rifiuti nel pomeriggio di giovedì

(foto: archivio)

Un giovane che fruga tra la spazzatura, in strada, in pieno giorno estraendone un pacchetto e infilandoselo in tasca. Tanto è bastato ai carabinieri per rendersi conto di cosa stava realmente accadendo e spingerli a perquisirlo.

Il controllo

L'avvistamento è avvenuto giovedì pomeriggio poco prima delle 16 nel quartiere Arcella. Lì si trovavano i carabinieri di Padova per un servizio di controllo e non è sfuggita loro la presenza di un giovane africano intento a setacciare il contenuto di un cestino per rifiuti. Dopo qualche momento il ragazzo ne ha estratto un pacchetto avvolto nella plastica, infilandolo nel giubbotto e allontanandosi. Un mossa troppo sospetta, tanto che i militari lo hanno raggiunto chiedendogli i documenti e di vuotare le tasche. A quel punto ha dovuto consegnare il plico, che si è scoperto contenere 10 grammi di marijuana. A.E., 24enne nigeriano in Italia senza fissa dimora, è dunque stato identificato e denunciato per detenzione a fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cani e proprietari: emergenza Coronavirus, come comportarsi col proprio animale

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: nuovi casi in provincia, negativo il tampone del presunto "paziente zero". Scuole, università, uffici chiusi

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento