Cronaca

Senza documenti e obbligato a lasciare l'Italia: continua a vivere in provincia, sarà espulso

Un quarantenne di origine straniera in più occasioni nelle ultime settimane è stato intercettato dai carabinieri nell'Alta Padovana, dove però non si sarebbe dovuto trovare

(foto: archivio)

La mancanza dei documenti regolari gli era costata un ordine di espulsione. Anziché lasciare il Paese ha invece continuato a vivere nel Cittadellese e ora il provvedimento per il rimpatrio verrà concretizzato.

La denuncia

É stato denunciato per la permanenza illegale sul territorio italiano e inottemperanza ai provvedimenti delle autorità il 40enne ghanese T.J.K., che da tempo vive a Cittadella. Lo scorso dicembre era incappato in un controllo dei carabinieri ai quali non aveva potuto consegnare i documenti d'identità, cosa che gli era costata una segnalazione alla questura e il conseguente ordine di espulsione che gli intimava di lasciare autonomamente lo Stato. Sarebbe dovuto rientrare in Africa, ma tra fine anno e febbraio i militari lo hanno scoperto altre tre volte nella cittadina murata. L'ultima risale a venerdì mattina, quando oltre a essere denunciato T.J.K. ha anche visto avviare le pratiche di espulsione al fine di rimpatriarlo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza documenti e obbligato a lasciare l'Italia: continua a vivere in provincia, sarà espulso

PadovaOggi è in caricamento