Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Voltabarozzo / Via Angelo Pizzamano

Rubò in negozio aggredendo una persona: dopo pochi giorni evade dai domiciliari

Una cinquantenne padovana è stata denunciata con l'accusa di evasione per essersi allontanata dall'abitazione dove si trovava ristretta da una decina di giorni ai domiciliari

Un furto degenerato in rapina impropria il 2 marzo era costato l'arresto a una donna italiana di 50 anni che, a poco più di una settimana da quel fatto, è finita nuovamente nei guai.

L'evasione

Giovedì pomeriggio la centrale operativa della questura ha ricevuto una segnalazione circa l'allontanamento della donna dall'abitazione di via Pizzamano, al confine con il comune di Ponte San Nicolò, dove si trovava ai domiciliari dall'inizio del mese. Nonostante la misura cautelare e l'attuale allarme sanitario che imporre di ridurre spostamenti e contatti, la 50enne era uscita di casa ed è stata rintracciata alle 15.30 dal personale della Squadra volante. Informata l'autorità giudiziaria G.C. è stata ricondotta nella sua proprietà e nuovamente sottoposta alla misura precedente venendo inoltre denunciata per il reato di evasione. Il 2 marzo era stata protagonista del furto di uno smartphone dal negozio Mediaworld di via Venezia dove, per assicurarsi la fuga, aveva aggredito un vigilante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò in negozio aggredendo una persona: dopo pochi giorni evade dai domiciliari

PadovaOggi è in caricamento