menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Giovane coppia finge un malore per uscire: a Pasqua arriva la doppia stangata

Due ventenni vicentini sono stati multati in base alle norme anti contagio nonché denunciati per aver dichiarato il falso nel corso di un controllo in cui erano incappati

Pasqua amara per due giovani vicentini, denunciati e sanzionati per essere usciti dal comune di residenza (oltre che dalla provincia) e aver dichiarato il falso all'atto del controllo.

Il controllo

Domenica 5 aprile la coppia formata da una 21enne di Albettone e un 23enne di Montegaldella è stata fermata lungo via Monte Cero, fra Tencarola e Caselle di Selvazzano, da una pattuglia dei carabinieri di Sarmeola. I due viaggiavano insieme a bordo di un'automobile e ai militari avevano dichiarato di essere diretti verso il policlinico. La ragazza ha infatti asserito di aver avuto un malore poco prima e di aver deciso di farsi accompagnare al pronto soccorso. Avevano confermato quella versione dei fatti mettendola nero su bianco sul modulo di autocertificazione e ripartendo senza ulteriori conseguenze, perlomeno immediate.

I provvedimenti

Il modulo era stato ritirato dai carabinieri per le verifiche del caso, che nel giro di una settimana hanno smascherato le bugie dei due vicentini. Gli accertamenti condotti in collaborazione con l'Azienda ospedaliera hanno infatti permesso di appurare che nessuno dei due ventenni aveva mai richiesto i servizi del nosocomio. Domenica pertanto la coppia è stata sanzionata per l'inottemperanza alle normative in materia di Coronavirus, ma anche denunciata penalmente per le menzogne rifilate alle autorità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento