menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfondano il posto di blocco: il passeggero si getta dall'auto in corsa, l'autista si schianta su un muro

La rocambolesca fuga si è conclusa a Conselve: il conducente è riuscito a scappare a piedi in mezzo ai campi, mentre un 30enne è stato ricoverato all'ospedale di Schiavonia per le ferite riportate

Uno è ancora in fuga. L'altro, invece, è ricoverato all'ospedale di Schiavonia: i carabinieri del Norm di Este hanno denunciato E.A.T., 30enne di origini marocchine residente a Terrassa Padovana, per resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti

È successo nella notte tra sabato 6 e domenica 7 giugno: i militari dell'Arma intimano l'alt a una Fiat Bravo (che poi si scoprirà essere intestata a un 33enne romeno), ma il conducente invece di fermarsi accelera e fugge. Ne nasce un inseguimento fino a Conselve, con il passeggero che si getta dall'auto in corsa riportando così numerose ferite mentre il conducente perde il controllo del mezzo e si schianta contro i muri di due abitazioni di via Sabbioni ma riesce a scappare a piedi per i campi facendo perdere le proprie tracce. Il 30enne marocchino viene invece trasportato all'ospedale di Schiavonia per le cure del caso, non prima però di essere segnalato alla Prefettura di padova poiché trovato con poco meno di un grammo di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento