menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperto dopo il furto da 3mila euro: mette a segno il colpo nonostante l'obbligo di dimora

Si complica la vicenda di un giovane italiano, incastrato dopo un furto nell'Alta che aveva preso di mira un locale

Ha svaligiato un bar nonstante avesse l'obbligo di dimora, ma per sua sfortuna è stato rintracciato dai carabinieri e ora dovrà rispondere di furto aggravato.

Il colpo

Protagonista della vicenda un 31enne italiano che gravita da tempo nella zona del Camposampierese. La denuncia gli è stata comunicata dai carabinieri del posto che lo hanno incastrato dopo un'indagine legata a un furto ai danni di un bar della zona: era la notte tra il 14 e il 15 giugno quando ignoti si sono introdotti nel locale durante l'orario di chiusura, rubando i 3mila euro del fondo cassa.

I provvedimenti

L'indomani la denuncia da parte dei titolari e l'avvio delle ricerche per identificare il colpevole, che grazie alle immagini della videosorveglianza è stato incastrato. Al giovane è stata contestata anche la contravvenzione dell'obbligo di dimora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento