menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il furto in canonica non va a buon fine, ma scatta la denuncia a quasi tre mesi di distanza

Provvedimento per un 35enne e una 56enne, di etnia rom: il 22 marzo avevano cercato di rubare nella canonica della chiesa di Zeminiana di Massanzago

Ormai pensavano di averla fatta franca. E invece sono stati denunciati dai carabinieri di Trebaseleghe: si tratta di un 35enne e di una 56enne, rei di aver tentato un furto circa tre mesi fa.

La dinamica

Il tentato furto risale al 22 marzo: quel giorno, alle ore 10 del mattino, i due denunciati (entrambi di etnia rom e residenti nel Veneziano) cercarono di penetrare all'interno della canonica della chiesa di Zeminiana di Massanzago. La 56enne, però, fu scoperta dal parroco, don Ireneo, il quale la vide uscire dalla canonica senza aver trafugato nulla. L'analisi dei filmati del circuito di videosorveglianza ha permesso agli inquirenti di risalire ai colpevoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento