Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Montegrotto Terme

Topi d'auto in azione: svaligiano le auto e fanno acquisti con la carta di credito rubata

Due giovani stranieri sono stati denunciati dai carabinieri di Montegrotto, che hanno avviato un'indagine in seguito a tre furti commessi lunedì notte

Le prove puntano dritto su C.L. e C.A., 25 e 20 anni, ritenuti gli autori di almeno tre colpi ai danni di automobili parcheggiate nelle vicinanze della stazione ferroviaria. Sono accusati anche di indebito utilizzo di carta di pagamento.

Avvistamento fondamentale

I furti risalgono alla notte tra lunedì e martedì. Quella sera la coppia di giovani moldavi ha attirato l'attenzione di una pattuglia che alle 23 è passata davanti alla stazione di Montegrotto. I due armeggiavano su una macchinetta per l'erogazione dei biglietti, ma appena hanno scorto i militari si sono allontanati in fretta verso i campi. Qualche ora più tardi quel luogo e quell'avvistamento si sarebbero rivelati fondamentali.

Movimenti sospetti e strane coincidenze

Alle 2 sono infatti stati rintracciati in piazza Mercato. La loro presenza in quel lasso di tempo era però stata segnalata da diversi cittadini, che ne avevano notato i movimenti sospetti nella zona residenziale vicino alla stazione. I carabinieri li hanno quindi trasferiti in caserma e pur non avendogli trovato addosso oggetti compromettenti hanno avviato un'indagine nei loro confronti. Tornando alla stazione, nascosta sopra alla macchinetta dove erano stati visti trafficare, è stata trovata una carta di credito intestata a una persona del paese.

I furti

Sopraggiunta la mattina il cerchio si è chiuso. Il proprietario della carta di credito si è presentato con altre due persone a denunciare di aver subito tre furti ai danni delle loro auto. Auto che erano parcheggiate la sera prima nelle vie Cavour, Pasubio e Fratelli Cervi, proprio dove i due moldavi erano stati avvistati. Dagli abitacoli erano spariti degli occhiali, un giubbotto, dei cd e la carta di credito, utilizzata nella macchinetta in stazione per acquistare tre biglietti del treno.

Le denunce

A quanto ricostruito la coppia di ladri avrebbe depredato due auto prima delle 23, recandosi poi in stazione con la refurtiva, acquistando i biglietti e disfandosi delle prove non appena avevano avvistato i carabinieri. Il terzo veicolo sarebbe invece stato svaligiato tra le 23.30 e la mezzanotte. Dettaglio curioso, su nessuna delle auto vi sarebbero segni di scasso. C.L. e C.M., residenti ad Abano, sono quindi stati denunciati per furto continuato e indebito utilizzo di carta di pagamento. I due hanno anche numerosi precedenti simili, tanto che le indagini proseguono per capire se altri colpi messi a segno nella zona delle Terme possano essere loro attribuiti.

Controlli alle Terme

I carabinieri della compagnia di Abano Terme hanno poi concentrato i controlli sui mercati settimanali di Montegrotto e della cittadina aponense, con personale delle due stazioni, del Nucleo radiomobile oltre che con un elicottero dell'Elinucleo di Belluno e un'unità cinofila di Torreglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi d'auto in azione: svaligiano le auto e fanno acquisti con la carta di credito rubata

PadovaOggi è in caricamento