Cronaca Este

Derubano tre autisti sulla spiaggia: incastrati dalla pizza pagata col bancomat rubato

Quattro giovanissimi, due padovani e due vicentini, sono stati denunciati lunedì dopo aver commesso un triplice furto a Sottomarina. In corso le ricerche di tre complici

Quattro sono stati scoperti e denunciati, altri tre sono in corso di identificazione. Sono tutti giovanissimi i presunti responsabili dei furti messi in atto nella tarda mattinata di lunedì sul litorale chioggiotto.

I furti

Ad allertare i carabinieri sono state le vittime, tre autisti di autobus originari del Vicentino. Avevano raggiunto Sottomarina con alcune corse turistiche e stavano trascorrendo qualche ora in spiaggia in attesa del rientro serale dei pullman. Per qualche minuto si sono allontanati dalle sdraio noleggiate in uno stabilimento e al loro ritorno hanno scoperto che da zaini e marsupi erano spariti contanti, carte di credito, documenti e telefonini. Provvidenziale è stato però il loro occhio lungo, che gli ha consentito di scorgere un gruppo di sette ragazzini allontanarsi in fretta e con fare sospetto.

Scoperti poco lontano

In spiaggia è arrivata una pattuglia del Nucleo radiomobile che grazie ai racconti dei malcapitati in breve tempo ha rintracciato gli adolescenti. Ne hanno intercettati quattro mentre uscivano da un vicino chiosco dove avevano acquistato dei prodotti pagandoli con uno dei bancomat rubati, elemento decisivo per provarne la colpevolezza. In caserma sono finiti due 18enni di Este e due 17enni della provincia di Vicenza, tutti denunciati per furto aggravato in concorso. Non avrebbero confessato i nomi degli altri tre complici, ma gli inquirenti stanno stringendo il cerchio attorno a loro. Buona parte degli oggetti rubati è stata recuperata e restituita ai proprietari.

Leggilo anche su VeneziaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubano tre autisti sulla spiaggia: incastrati dalla pizza pagata col bancomat rubato

PadovaOggi è in caricamento