Rubarono in parrocchia: refurtiva e attrezzi incastrano i ladri trasfertisti dei furti in chiesa

Tre persone di origine straniera e di età compresa fra 20 e 38 anni sono state denunciate al termine di un'indagine nata da un colpo messo a segno a febbraio a Saletto

I carabinieri nel corso del sopralluogo alla chiesa di Saletto

Erano entrati in azione rubando delle apparecchiature elettroniche dalla parrocchia di Saletto. Meno di un mese dopo, la perquisizione ha permesso di recuperare la refurtiva e diversi arnesi da scasso.

Il furto

Tre uomini di origine serba e residenti nel Ferrarese sono stati denunciati per furto aggravato in concorso nell'ambito dell'indagine curata dai carabinieri di Montagnana. I militari hanno avviato gli accertamenti a metà febbraio quando, tra il 15 e il 16 di quel mese, dai locali della parrocchia di San Lorenzo di Saletto nel comune di Borgo Veneto era stato rubato un mixer audio di marca Yamaha del valore di 500 euro. Dopo il furto gli inquirenti erano intervenuti in via XX Settembre raccogliendo tutti i possibili elementi di prova utili a rintracciare i responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini e le denunce

Fondamentali si sono rivelate anche le immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza del Comune, che li hanno condotti fin nella provincia di Ferrara. Le indagini hanno infatti portato a individuare tre sospettati e la procura di Rovigo sulla scorta delle informazioni raccolte dai carabinieri montagnanesi ha emesso un decreto di perquisizione delle loro abitazioni. Grazie ai colleghi di Tresigallo (Ferrara) si è dunque proceduto al controllo delle case in cui dimorano I.S. e I.N., 22 e 20 anni domiciliati a Ostellato, e il 38enne A.S. di Formignana. Si tratta di persone note alle forze dell'ordine per numerosi precedenti legati a furti commessi per lo più ai danni di chiese e parrocchie, tutti originari della Serbia. Le perquisizioni hanno dato fondo ai sospetti, permettendo di recuperare il mixer rubato a Saletto ma anche numerosi arnesi da scasso tutti sequestrati. I tre soggetti sono dunque stati denunciati per furto aggravato in attesa di ulteriori sviluppi investigativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento