Dalle molestie telefoniche al furto dei tergicristalli: denunciato l'ex fidanzato insistente

I poliziotti, intervenuti in zona Guizza dopo la chiamata di una 26enne rifugiatasi a casa di un'amica, hanno trovato il ragazzo seduto sul suo scooter con in mano i due "trofei"

Pensava forse di farle un grave dispetto. E invece ha "guadagnato" una denuncia per furto, molestie e violazione di domicilio: guai per un 25enne di origini calabresi residente a Padova, fermato da una volante della polizia.

I fatti

Gli agenti sono intervenuti nella serata di venerdì 5 gennaio in zona Guizza dopo la richiesta d'aiuto giunta da una ragazza di 26 anni che si era rifugiata a casa di un'amica per sfuggire all'insistenza del suo ex fidanzato. Il quale, dopo una lunga serie di messaggi e chiamate sempre più moleste e inopportune, si è presentato proprio sotto casa della ragazza insistendo per incontrare la sua ex così da chiarirsi. Non ricevendo risposta, però, il 25enne ha ben pensato di entrare nel giardino e staccare due tergicristalli dall'auto della ragazza, che a quel punto si è decisa a chiamare la polizia. E quando sono giunti sul posto gli agenti stentavano a credere ai loro occhi: il ragazzo, infatti, era tranquillamente seduto sul suo scooter con in mano i due tergicristalli, come se niente fosse. Atto finale: la denuncia. E la restituzione dei "trofei"...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento