Degrado in centro storico, continua il bivacco in via Roma. E in furti nei negozi

Doppio intervento della polizia la sera di mercoledì nel cuore del capoluogo con gli agenti che al supermercato Pam hanno sventato un furto prima di spostarsi alla chiesa dei Servi

La polizia nel corso di un controllo alla chiesa dei Servi (foto: archivio)

Sono le vie e le piazze più rinomate e frequentate della città, eppure non sono immuni da piccola criminalità e degrado. Tra furtarelli e bivacchi divenuti ormai fissi, i margini del Liston dimostrano di necessitare ancora di costanti controlli.

Il tentato furto

A prendersene carico mercoledì sono stati gli uomini della questura, chiamati alle 19.50 dai responsabili del negozio Pam di piazzetta Garzeria. All'interno del supermercato era infatti stato sorpreso un uomo che aveva tentato di intascare diversi prodotti passando le casse senza pagare. Operazione mal riuscita, perché il 34enne è stato trattenuto all'interno fino all'arrivo degli agenti, che gli hanno fatto riconsegnare generi alimentari per 112 euro. Restituito il bottino l'uomo, originario di Firenze ma che da tempo bazzica in città e ha già diversi precedenti, è stato denunciato per tentato furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bivacchi sotto i portici

Poco dopo i poliziotti si sono concentrati lungo via Roma, all'altezza del sottoportico della chiesa di Santa Maria dei Servi. Luogo noto per fungere da bivacco per gli sbandati, e che in molte occasioni è stato oggetto di segnalazioni da parte dei residenti per la sporcizia che vi viene abbandonata. Dieci le persone identificate, tutte italiane di cui tre con precedenti penali, ma gli agenti nonostante abbiano fatto allontanare tutti non hanno riscontrato particolari criticità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: altri anziani morti, a Padova 2,3 positivi ogni mille abitanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento