Prima la invita fuori a bere, poi tenta di rubarle il portafogli: arrestato per furto e resistenza

Il 21enne ha provato a sottrarre il portafoglio della 17enne che era con lui, ma è stato colto in flagrante e ha poi reagito contro i carabinieri nel disperato tentativo di fuga

Il conto finale? 8 mesi di reclusione e 200 euro di multa (pena sospesa). E il tutto per un portafoglio: M.A., 21enne residente a Conselve, è stato arrestato dai carabinieri di Monselice per furto con destrezza e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti

È accaduto nella serata di venerdì 16 agosto, e il "retroscena" è incredibile: il giovane, infatti, ha rubato il portafogli - contenente solo i documenti e una tessera Bancomat - di una 17enne di Bagnoli che lui stesso aveva invitato fuori per bere qualcosa. Si trovavano al bar "Maleva" di Monselice e lei era in bagno quando il 21enne ha agito, però non aveva fatto i conti coi carabinieri: quando li ha visti prima ha lanciato il portafogli sul pavimento come a fingere estraneità al fatto e poi ha inveito contro i militari dell'Arma, cercando di sfuggire. Ma il piano è andato in fumo, finendo così in manette.

Furto portafogli monselice-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento