menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Furto con l'abbraccio: avvicina un uomo e gli sfila l'orologio da 6mila euro, presa

Resa dei conti per la donna sospettata di essere l'autrice di un furto con destrezza consumato ad aprile ai danni di un 65enne di Selvazzano che si è rivolto ai carabinieri

Dopo le tre denunce a distanza ravvicinata della settimana scorsa in zona Terme, un'altra giovane donna straniera è stata accusata di un furto con la consueta tecnica "dell'abbraccio".

Il colpo

É l'11 aprile quando lungo via Montecchia a Selvazzano, poco lontano dalla celebre villa Emo Capodilista, un 65enne del posto viene avvicinato da una ragazza. La donna, con accento straniero, gli chiede alcune indicazioni stradali. Gli sta molto vicino, ma lui non ci fa caso. Le dà le informazioni e lei si slancia in un generoso abbraccio prima di allontanarsi.

Le indagini

Generoso solo all'apparenza, perché poco dopo la vittima si rende conto che nella concitazione del momento la donna era riuscita a sfilargli dal polso un orologio Cartier del valore di 6mila euro. L'uomo si è rivolto ai carabinieri fornendo un identikit della ladra, che a distanza di tre mesi ha un nome. É la 26enne R.E., nativa della Romania e formalmente residente a Oppeano, nel Veronese, ora denunciata per furto aggravato con destrezza.

I precedenti

Un'altra connazionale era stata denunciata per due volte in poche ore per due episodi analoghi, uno dei quali in concorso con una terza ragazza, consumati tra Montegrotto e Abano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento