Cronaca Candiana

Rubò l'auto con un bambino a bordo prima di schiantarsi: era positivo alla cocaina

Il 24enne che lo scorso dicembre salì a bordo della Peugeot di un padovano ingranando la marcia mentre sul sedile vi era un bimbo di nove anni ha ricevuto una nuova denuncia

Nuovi guai per K.L., il 24enne di Vighizzolo d'Este protagonista con due complici del rocambolesco tentativo di furto terminato con un incidente stradale lo scorso 6 dicembre a Candiana.

La denuncia

La storia aveva fatto molto discutere e il giovane insieme al fratello 19enne e a un cugino 26enne era finito in arresto. Subito dopo la carambola era stato accertato che il 24enne al momento del colpo aveva nel sangue un tasso alcolemico superiore a 2 g/l (quasi cinque volte oltre il consentito), ma a distanza di due mesi e mezzo le analisi tossicologiche aggiungono un altro tassello che va ad aggravarne la posizione. K.L. infatti è risultato positivo anche alla cocaina come dimostrato grazie ai prelievi eseguiti al pronto soccorso di Piove di Sacco. A fronte delle recenti novità i carabinieri nella giornata di giovedì gli hanno notificato una nuova denuncia per guida sotto effetto di stupefacenti.

I fatti

La sera del 6 febbraio un padre di famiglia accosta la sua Peugeot in via Rialto a Candiana. Scende per pochi istanti lasciando l'auto in moto con il figlio di 9 anni sul sedile posteriore. Arriva una Fiat Punto, ne smonta il 24enne che si precipita nella Peugeot e preme sull'acceleratore. Il padre lo vede, si aggrappa alla portiera per fermarlo. Il bandito accelera mentre sulla Fiat procedono i due complici. Una fuga durata pochi metri, poiché i due veicoli finiscono per scontrarsi. I tre provano a fuggire, ma vengono bloccati dai carabinieri che li salvano dal linciaggio e li arrestano per rapina impropria, lesioni personali e resistenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò l'auto con un bambino a bordo prima di schiantarsi: era positivo alla cocaina

PadovaOggi è in caricamento