menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scovato dopo un mese: denunciato il 40enne che aveva imbrattato il monumento ai caduti

Aveva disegnando con un pennarello indelebile sulla base marmorea la figura di un pesce con la scritta "1 aprile 2021" e appeso anche un cartello con frasi prive di senso e il risultato di una partita di calcio

Quasi quattro settimane di indagini per risalire al colpevole del deplorevole gesto: i carabinieri di Piove di Sacco hanno denunciato G.E., 40enne residente a Brugine e già noto alle forze dell'ordine per danneggiamento, imbratamento e deturpamento di beni pubblici.

I fatti

Tutto ha inizio il 4 aprile, quando il sindaco di Brugine si reca dai militari dell'Arma per denunciare un increscioso fatto: qualcuno aveva infatti imbrattato il monumento ai caduti delle Grandi Guerre in piazza Ungheria proprio a Brugine, disegnando sulla base marmorea con un pennarello indelebile la figura di un pesce con la scritta "1 aprile 2021" e apponendo anche un cartello con frasi prive di senso e il risultato di una partita di calcio. Nella giornata di venerdì 30 aprile l'autore del gesto è stato identificato e denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento