Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Sospetto Coronavirus: famiglia in quarantena esce di casa, denunciati genitori e figli

Doppio capo d'accusa per i quattro membri di una famiglia della Bassa che nono stante l'obbligo di isolamento sono usciti di casa. Sono accusati anche di delitti contro la salute

(foto: archivio)

Non avrebbero dovuto lasciare la propria abitazione per nessun motivo fino alla fine di marzo, perché sottoposti all'isolamento domiciliare in quanto potenziali casi di contagio da Coronavirus. Invece sono tranquillamente usciti, peraltro in gruppo, rappresentando un concreto e deliberato rischio per la salute comune.

I controllo

A venire denunciati sia per l'inosservanza dell'obbligo di stare in casa che per delitto colposo contro la salute, sono i quattro membri di una famiglia marocchina di Solesino. Padre, madre e due figli giovedì pomeriggio sono incappati in un controllo dei carabinieri lungo le strade del paese. Erano a bordo della loro auto carica di borse della spesa poiché, come hanno spiegato ai militari, erano appena stati al supermercato.

Le denunce

Già di per sè il fatto sarebbe stato una contravvenzione all'obbligo di limitare gli spostamenti per tutti, che prevede che un solo membro per ogni famiglia possa recarsi nei negozi di alimentari. A maggior ragione lo è stato nel loro caso poiché l'intera famiglia da lunedì 16 marzo era stata sottoposta all'isolamento fiduciario. In altre parole erano attenzionati dal sistema sanitario per sospetto contagio, cosa che impone il divieto assoluto di abbandonare la propria abitazione e che è valsa ai quattro la denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetto Coronavirus: famiglia in quarantena esce di casa, denunciati genitori e figli

PadovaOggi è in caricamento