menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Fuori casa senza motivo: i controlli anti Covid fanno scoprire l'espulsione dall'Italia

Un quarantenne africano è stato denunciato nell'Alta Padovana per non aver ottemperato all'ordine di espulsione. É anche stato multato per la violazione delle norme anti contagio

Quando è incappato in un posto di blocco non solo si trovava fuori dal comune in cui vive senza un valido motivo, ma addirittura era in uno Stato che avrebbe dovuto abbandonare giorni fa.

Il controllo

C.P.E., pregiudicato nigeriano di 41 anni che vive clandestinamente a Padova, martedì sera è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri di Camposampiero mentre si trovava nel comune dell'Alta. Una volta inseriti nel database i suoi dati si è scoperto che lo straniero viveva in Italia da irregolare, pertanto sul suo conto sono stati disposti ulteriori accertamenti. Grazie ad essi poco dopo è emerso anche un ordine di espulsione emesso dal prefetto che lo aveva colpito il 23 aprile scorso, obbligandolo a lasciare il Paese entro una settimana. Un provvedimento che evidentemente il nigeriano non ha rispettato e che lo ha fatto finire denunciato per inottemperanza. Il 41enne inoltre è stato sanzionato per la violazione delle norme anti contagio, in quanto si trovava in strada senza alcun motivo di necessità o urgenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento