menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Trentenne accoltella il fratello e il padre, furiosa lite domestica nel cuore della notte

É di due uomini feriti in modo non grave e di una donna denunciata il bilancio dell'aspro litigio verificatosi alle prime ore di martedì in un'abitazione di Este

Una situazione personale delicata, una discussione tra familiari che degenera paurosamente e alcuni fendenti rivolti contro il fratello e il padre. É il quadro che ha portato alla denuncia una 30enne di Este.

L'aggressione

L'intera vicenda si è sviluppata nelle ore tra lunedì e martedì nell'abitazione della famiglia, di origine romena ma da anni residente nella cittadina murata. Nel cuore della notte quella che era cominciata come una banale discussione ha preso una piega feroce, con la donna schierata contro i due familiari. Il diverbio sarebbe partito fra la 30enne e il fratello di due anni più grande: toni accesi, grida, insulti e la ragazza arrivata a impugnare un coltello da cucina brandendolo verso il parente. A quel punto sarebbe accorso anche il padre 71enne, mettendosi tra i due per separarli. Nel parapiglia sono volati alcuni fendenti, che hanno colpito il 32enne a un gluteo e l'anziano a una mano.

I feriti e la denuncia

I due hanno poi raggiunto insieme il pronto soccorso di Schiavonia, dove sono stati medicati e dimessi con una prognosi rispettivamente di tre e cinque giorni. Nel frattempo del fatto è stato però avvisato il Nucleo radiomobile dei carabinieri di Este, che ha raccolto le testimonianze delle due vittime e raggiunto la 30enne. B.A.M., messa davanti alle proprie responsabilità, alle 4.30 del mattino si è vista denunciare per lesioni personali aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento