Prende a botte il collega di lavoro: il ferito si aggrava e scatta la denuncia

Un 40enne si è visto denunciare per lesioni e minacce in seguito a un violento alterco avvenuto a marzo. Il provvedimento è partito in seguito a un aggravamento della prognosi

(foto: archivio)

Deve rispondere di due serie accuse U.D., 40enne originario della Moldavia ma residente da tempo a Cittadella, dove ha aggredito sul posto di lavoro un suo collega.

Il pestaggio

A denunciarlo sono stati i carabinieri del posto dopo aver accertato il peggioramento del quadro clinico della vittima la cui prognosi ha raggiunto i 40 giorni, limite oltre il quale si concretizza l'accusa di lesioni aggravate. Il fatto risale allo scorso marzo ed è avvenuto nell'azienda dove entrambi i rivali lavorano. Lì il 40enne aveva aggredito e minacciato un coetaneo romeno per motivi banali procurandogli diversi traumi ed escoriazioni. Ferite più profonde di quel che sembrava, perché il primo referto rilasciato dal pronto soccorso parlava di 10 giorni di prognosi. Con il tempo però la vittima ha accusato altri sintomi, necessitando di cure che hanno portato i medici a rivedere i tempi di guarigione, allungati a 40 giorni. L'aggressore è stato quindi denunciato per minacce e lesioni personali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento