Investì un bimbo sulle strisce pedonali: denuncia per il giudatore e per la madre del piccolo

L'uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose, mentre la madre del bambino è stata denunciata per simulazione di reato e procurato allarme: aveva dichiarato il falso affermando che il guidatore era scappato dopo l'incidente

Una era attesa. L'altra, invece, è arrivata quasi a sorpresa: al termine di una lunga indagine i carabinieri di Cittadella hanno denunciato C.S., 57enne di San Giorgio in Bosco, per lesioni personali colpose e D.S.C.S., 33enne sinti residente in provincia di Vicenza, per simulazione di reato e procurato allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Avviene il 12 giugno: l'uomo è in sella al suo scooter T-Max quando investe un bambino (rimasto fortunatamente solo leggermente ferito con prognosi di 7 giorni) che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. La madre del piccolo chiama subito i carabinieri avvisandoli dell'incidente e affermando che l'uomo alla guida dello scooter era scappato subito dopo l'incidente. Niente di più falso: i militari dell'Arma hanno infatti appurato che il 57enne è rimasto per tutto il tempo sul luogo del sinistro. E la denuncia è arrivata anche alla donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento