Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cittadella

Investì un bimbo sulle strisce pedonali: denuncia per il giudatore e per la madre del piccolo

L'uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose, mentre la madre del bambino è stata denunciata per simulazione di reato e procurato allarme: aveva dichiarato il falso affermando che il guidatore era scappato dopo l'incidente

Una era attesa. L'altra, invece, è arrivata quasi a sorpresa: al termine di una lunga indagine i carabinieri di Cittadella hanno denunciato C.S., 57enne di San Giorgio in Bosco, per lesioni personali colpose e D.S.C.S., 33enne sinti residente in provincia di Vicenza, per simulazione di reato e procurato allarme.

I fatti

Avviene il 12 giugno: l'uomo è in sella al suo scooter T-Max quando investe un bambino (rimasto fortunatamente solo leggermente ferito con prognosi di 7 giorni) che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. La madre del piccolo chiama subito i carabinieri avvisandoli dell'incidente e affermando che l'uomo alla guida dello scooter era scappato subito dopo l'incidente. Niente di più falso: i militari dell'Arma hanno infatti appurato che il 57enne è rimasto per tutto il tempo sul luogo del sinistro. E la denuncia è arrivata anche alla donna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investì un bimbo sulle strisce pedonali: denuncia per il giudatore e per la madre del piccolo

PadovaOggi è in caricamento