menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

La chiamata disperata dopo anni di soprusi: anziana fa allontanare da casa il figlio violento

Provvedimento d'urgenza da parte della magistratura dopo l'intervento dei carabinieri in seguito all'ennesima lite tra madre e figlio. L'uomo l'avrebbe più volte aggredita e picchiata

Ancora una volta le grida, le minacce, la paura. Troppe volte aveva già vissuto quella situazione angosciante e trovato il coraggio di dire basta, facendo denunciare e allontanare il figlio.

I maltrattamenti

Protagonista e vittima di una triste storia di abusi tra le mura domestiche è una 79enne padovana che vive con il figlio di 44 anni. Un uomo già noto alle forze dell'ordine per maltrattamenti e violenze, che tante e tante volte aveva risolto bisticci e incomprensioni alzando le mani. Urla, insulti, schiaffi che emergono ferrei dai referti medici della donna. Nei giorni scorsi la goccia che ha fatto traboccare il vaso: scoppia l'ennesimo litigio, lui si infuria e minaccia di picchiare l'anziana. Lei si rintana in una stanza e decide di chiamare i carabinieri.

I provvedimenti

Quando arrivano si rendono conto che il copione di sta ripetendo. La donna sta bene, sta volta se l'è cavata senza essere picchiata. Ma racconta il suo calvario, che porta i carabinieri a denunciare l'uomo (le cui generalità complete non vengono divulgate per salvaguardare la privacy della vittima ndr) per maltrattamenti in famiglia e a informare l'autorità giudiziaria. Vista la delicatezza del caso, nei confronti del violento è stato disposto l'immediato allontanamento dall'abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento