Picchia selvaggiamente la moglie al culmine di una lite: denunciato dopo anni di abusi

I carabinieri hanno denunciato un quarantenne dell'Alta Padovana soccorrendone la compagna, rimasta ferita dopo un furioso litigio. La vittima ha raccontato il suo lungo calvario

(foto: archivio)

L'ha picchiata senza motivo, accecato dalla rabbia. E non era la prima volta, perché la donna ha raccontato che i soprusi sono cominciati tre anni fa. L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia.

Il pestaggio e le indagini

Un'accusa grave, notificatagli lunedì mattina dai carabinieri che lo hanno raggiunto nell'abitazione della coppia a Carmignano di Brenta. La donna era finita al pronto soccorso, dove il personale medico si è reso conto che le ferite erano compatibili con un pestaggio. A quel punto la 36enne ha confessato che a ridurla in quel modo era stato il marito 40enne, facendo scattare gli accertamenti dei militari.

Una lunga storia di violenze

Referto medico alla mano, la donna è stata dimessa con una prognosi di otto giorni. Gli inquirenti si sono fatti raccontare il declino della sua storia con il marito, che già nel 2016 ha cominciato a mostrare atteggiamenti violenti. In più occasioni, innescando futili discussioni, ha alzato le mani contro la compagna fino a spedirla all'ospedale. Ora l'uomo di origine romena (le cui generalità complete non vengono divulgate per salvaguardare la privacy della vittima ndr) è stato denunciato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento