Anni di vessazioni sulla madre e la sorellina, allontanato da casa giovane violento

Il ragazzo, che deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, per almeno due anni ha preso di mira la madre e la sorella adolescente. Il tribunale ne ha disposto l'allontanamento

(foto: archivio)

I carabinieri di Solesino hanno reso effettiva la misura disposta dal tribunale di Rovigo nei confronti di un ventenne padovano accusato di aver ripetutamente maltrattato le donne della sua famiglia.

Donne vittime

Il giovane (le cui generalità complete non vengono divulgate per salvaguardare la privacy delle vittime ndr) vive nell'abitazione dei parenti ed è originario di Este. Nei mesi scorsi la loro vicenda familiare è arrivata all'attenzione delle forze dell'ordine e della procura, che hanno accertato una lunga serie di vessazioni e violenze a cui il giovane ha sottoposto la madre 52enne e la sorella minore di 15 anni. Secondo i racconti delle vittime, da almeno due anni il comportamento del ventenne è diventato sempre più aggressivo, fino a trasformare la loro quotidianità in un incubo.

L'allontanamento

Le delicate indagini hanno portato a galla diversi episodi violenti, spingendo il tribunale rodigino a emettere nei suoi confronti un ordine di allontanamento dalla casa familiare con conseguente denuncia per maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cercasi 700 comparse per la fiction Rai ambientata a Padova: al via i casting per “L’Alligatore”

  • Dramma lungo la ferrovia: trentenne muore sotto il treno vicino alla stazione

  • Violento frontale in curva: due feriti, donna incinta soccorsa con l'elicottero

  • I parenti non riescono a contattarlo, il peggiore dei timori si concretizza: è in casa senza vita

  • Fuggi fuggi all'Ikea: scatta l'allarme antincendio, negozio evacuato a tempo di record

  • Badante ubriaca colpisce a calci e pugni una 90enne: il vicino sente le grida e dà l'allarme

Torna su
PadovaOggi è in caricamento