menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le armi sequestrate dai carabinieri

Le armi sequestrate dai carabinieri

Pasquetta ad alta tensione: i cani entrano nel suo campo, spara a salve su un 18enne

Un anziano dell'Alta Padovana è stato denunciato per aver minacciato un ragazzo che portava a passeggio gli animali. Nell'automobile custodiva pistole e fucili

La Pasquetta di un 18enne di Trebaseleghe si è trasformata in un incubo conclusosi il giorno seguente con la denuncia di un compaesano di 78 anni.

L'aggressione

Il ragazzo stava portando a spasso i suoi quattro cani nei campi attorno al paese, quando per errore si è trovato a passare all'interno del terreno del pensionato. Quest'ultimo, che vive a pochi metri, lo ha immediatamente notato, raggiungendolo e coprendolo di esplicite minacce. Mentre il ragazzo tentava di avvicinarsi per scusarsi, l'altro ha raggiunto la sua auto parcheggiata lungo la strada, ne ha estratto una pistola scacciacani e ha sparato due colpi a salve contro il giovane che, terrorizzato, è andato a raccontare tutto ai carabinieri.

La denuncia

Carabinieri che poco dopo si sono presentati a casa dell'anziano, perquisendo l'abitazione e il veicolo. In quest'ultimo hanno trovato un piccolo arsenale composto dalla scacciacani Bruni calibro 9 con il caricatore vuoto e senza numero di matricola, una rivoltella calibro 38 special e un fucile semiautomatico calibro 20, oltre alle relative munizioni. Cento in totale, di cui ottanta a salve. Sequestrato tutto il materiale, il 78enne A.R. è stato denunciato per minaccia aggravata e omessa custodia di armi, che dentro l'abitacolo non erano poste in sicurezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento