Controlli anti Covid a Pasquetta: dall'ebbrezza allo spaccio, denunce e decine di sanzioni

I controlli straordinari disposti dalla compagnia dei carabinieri di Padova sul territorio di competenza hanno fatto scoprire poco meno di 50 persone fuori casa senza valido motivo

I carabinieri impegnati nei controlli anti Covid (foto: archivio)

Non solo sanzioni per la violazione delle norme anti contagio. Le verifiche intensive svolte dai militari padovani nel lunedì dell'Angelo hanno anche fatto rilevare una serie di reati con la conseguente formalizzazione di sei denunce penali.

Multe, denunce, segnalazioni

I reati vanno dallo spaccio alla guida in stato d'ebbrezza fino all'inottemperanza ai provvedimenti del questore e al possesso ingiustificato. É stata elevata anche una segnalazione per uso di stupefacente, mentre 46 sono le persone sanzionate per essersi allontanate dal domicilio senza alcun giustificato motivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

L'accusa di detenzione a fini di spaccio è valsa una denuncia al 21enne padovano A.S., che in via isola di Torre a Cadoneghe è stato sorpreso con addosso 7 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Se l'è invece cavata con una segnalazione alla prefettura come assuntore l'uomo trovato con mezzo grammo della stessa sostanza che possedeva per uso personale. Altri due giovani, il marocchino 21enne R.S. e l'italiano 25enne A.R., entrambi pregiudicati e senza fissa dimora, sono finiti denunciati perché inottemperanti al divieto di ritorno in città che li aveva colpiti nei mesi scorsi. Il 25enne F.A.A., pregiudicato residente a Padova, deve invece rispondere di possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere perché al momento del controllo aveva con sé un taglierino che gli è stato sequestrato. Due infine le denunce per guida in stato d'ebbrezza. Un serbo di 34 anni residente a Camisano Vicentino (Vicenza) è stato fermato in via Montà mentre guidava un'auto con un tasso alcolemico di 1,12 g/l. Di poco superiore (1,21 g/l) quello riscontrato nel sangue del 54enne di Saccolongo incappato in un posto di blocco in via Pelosa. Per entrambi alla denuncia si unisce il ritiro della patente, mentre l'auto di proprietà dell'italiano è finita sotto fermo amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento