In strada nonostante il divieto: armato e ubriaco allarma i residenti

Un quarantenne di origine straniera è stato segnalato da alcune persone mentre lunedì sera si aggirava barcollando e con addosso un coltello nella zona del capolinea del tram

(foto: archivio)

Due denunce e sanzione: sono i provvedimenti che hanno colpito un 40enne marocchino che deve ora rispondere di ubriachezza, porto abusivo e del mancato rispetto delle norme ministeriali per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus.

Il controllo

Il nordafricano è stato notato poco dopo le 19 di lunedì lungo via Telemaco Signorini a Pontevigodarzere, nei pressi del capolinea nord del tram. Vagabondava barcollando per strada, con un grosso coltello che teneva parzialmente nascosto all'interno del giubbotto. La sua presenza è stata segnalata al 113 che ha inviato sul posto una pattuglia della Squadra volante i cui agenti hanno individuato e fermato il marocchino. Identificato in K.Y., in Italia senza fissa dimora, è risultato visibilmente alterato dall'alcol e gli è stato sequestrato un coltello da cucina di 29 centimetri. Il 40enne è dunque stato sanzionato per ubriachezza nonché denunciato per porto abusivo di armi e per il mancato rispetto delle norme anti Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Perde il controllo della bicicletta e viene travolto da un'auto: morto ciclista padovano

  • Albignasego: filmano e deridono il professore in aula, sospesi quindici studenti

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

  • Cadavere di una donna scoperto vicino alla ferrovia: giallo sul decesso

  • Coronavirus, Zaia: «L'ordinanza che scadrà domenica verrà reiterata, con degli aggiustamenti»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento