rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Stanga / Via Venezia, 61

Parapiglia al supermercato, accusa una donna di averla derubata e strattona un bimbo

Ha accusato una donna di averla derubata in fila alle casse, malmenandone il figlioletto, salvo poi vedersi denunciare per calunnie e percosse

Protagoniste della vicenda sono due donne, una italiana e una polacca, accomunate dal solo fatto di essersi trovate insieme all'interno del supermercato Auchan del Centro Giotto.

L'aggressione

Mercoledì sera le due fanno la spesa e si dirigono verso le casse. In fila sono affiancate quando l'italiana, una 46enne di Jesolo, si rivolge con tono minaccioso all'altra. «Mi hai sfilato i soldi della borsa» la aggredisce, sostenendo di non avere più qualche centinaio di euro in banconote. La 40enne polacca, incredula, nega tutto. Ha con sé il figlio di 9 anni, pensa a uno scherzo. Paga e si avvia verso l'uscita. L'italiana però la segue, strattona il bambino e continua ad accusare la madre.

La denuncia

La straniera, ormai spaventata, chiede aiuto al direttore del negozio. L'altra continua la sua pantomima e vengono avvisati i carabinieri. Una pattuglia del Norm raccoglie le testimonianze delle due contendenti, nessuna delle due cede. La polacca a quel punto si offre di andare in caserma e di essere perquisita per dimostrare la sua innocenza. Cosa che puntualmente accade: addosso non ha nulla. R.S., l'accusatrice, viene allora denunciata per calunnie e percosse nei confronti del bambino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parapiglia al supermercato, accusa una donna di averla derubata e strattona un bimbo

PadovaOggi è in caricamento