Conoscenti? No, aguzzini: 18enne aggredito e derubato, denunciati i due responsabili

Si tratta di un 19enne e un 20enne: i due hanno fermato il neomaggiorenne sottraendogli 700 euro in contanti, ma i carabinieri li hanno rintracciati e denunciati

Alla faccia dei "conoscenti": disavventura per un 18enne, picchiato e derubato da due ventenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

Accade alle ore 20 di venerdì 22 febbraio: il neomaggiorenne sta percorrendo a piedi via Kennedy a Noventa Padovana quando viene avvicinato da B.O.V., romeno, ed E.L., padovano, entrambi ventenni, a bordo di un'auto. Il giovane li conosce, e pensa dunque a un saluto. E invece accade l'impensabile: i due scendono dalla macchina, lo minacciano e gli chiedono subito di consegnare loro tutti i soldi. Il 18enne dice di non averne, ma i due amici non gli credono, gli prendono il portafogli e trovano 700 euro, peraltro appena consegnatigli dal suo datore di lavoro. Il ragazzo, però, non ci sta, e si ribella: ne nasce una colluttazione, ed è proprio lui ad avere la peggio tanto che è costretto a recarsi al pronto soccorso, dove gli verrà diagnosticato un trauma cranico e delle contusioni a collo e gluteo guaribili in due giorni. Il tutto non prima di aver denunciato il tutto ai carabinieri di Vigodarzere, che incrocia venti minuti dopo l'accaduto: il 18enne racconta quanto accaduto e i militari dell'Arma avviano le indagini, che portano subito a un risultato: alle ore 23 circa, infatti, fermano uno dei due ladruncoli in Riviera dei Ponti Romani. Lo bloccano mentre sta uscendo da un sushi restaurant, in cui ha speso 70 euro: la perquisizione porta al rinvenimento di altri 180 euro, e messo alle strette il ragazzo ammette di essere uno degli autori del furto confessando di aver diviso il denaro col complice. Il quale viene poi rintracciato nella mattinata di sabato 23 febbraio: entrambi sono stati denunciati in stato di libertà per rapina aggravata e lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento