Ruba l'auto aziendale, poi con una pistola rapina un uomo anche della sua vettura

Attimi ad altissima tensione domenica notte culminati con la denuncia di un 41enne responsabile di una duplice rapina a mano armata nonché del pestaggio di due persone

(foto: archivio)

Ha aggredito il suo datore di lavoro, fuggendo con un'auto aziendale. Poi, inseguito dai carabinieri, l'ha abbandonata e ha picchiato un altro uomo costringendolo sotto la minaccia di una pistola a cedergli la sua vettura con cui è nuovamente scappato.

La lite e la fuga

É pesantissimo il cumulo di accuse che pendono su Tarek Zitouni, 41enne tunisino residente a Padova dove lavora come operaio presso la ditta di un 61enne italiano. Con quest'ultimo domenica sera alle 21 lo straniero ha avuto un acceso diverbio. I due sono arrivati alle mani e il nordafricano si è infine impossessato di una Fiat appartenente all'azienda scappando verso il Piovese. Il datore di lavoro ha immediatamente informato i carabinieri che si sono messi sulle tracce del fuggiasco.

L'inseguimento

Lo hanno intercettato lungo viale degli Alpini a Piove di Sacco e il 41enne, alla vista della pattuglia, si è lanciato con la Fiat verso il parcheggio della stazione ferroviaria, abbattendone la sbarra d'ingresso. A quel punto ha abbandonato il veicolo scappando a piedi fino a via San Nicolò dove è andato in scena il secondo atto della sua folle corsa.

Il pestaggio e la rapina

Ha raggiunto un 59enne di Codevigo che stava parcheggiando la sua automobile. Lo ha minacciato con una pistola (che secondo le prime indagini sarebbe stata un giocattolo), lo ha picchiato scaraventandolo fuori dall'abitacolo e si è impossessato anche di quel secondo mezzo guadagnandosi la fuga. Il malcapitato 59enne è stato costretto a farsi medicare al vicino ospedale da cui è uscito con una prognosi di sette giorni per un trauma all'orecchio.

Le indagini

I carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova e di Piove di Sacco si sono messi sulle tracce del tunisino e della Infiniti a bordo della quale è scappato. Lo hanno identificato e denunciato per rapina aggravata, lesioni personali volontarie e resistenza ma ulteriori indagini sono in corso e la sua situazione potrebbe notevolmente aggravarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento