Cronaca

In bus senza biglietto: la fuga dal controllore si trasforma in denuncia per un ventenne

Un giovane dell'Alta deve fare i conti con un'accusa di resistenza a pubblico ufficiale dopo che lunedì è stato scoperto a bordo di un mezzo pubblico senza titolo di viaggio

(foto: archivio)

Viaggiava senza biglietto su un autobus extraurbano senza il biglietto e, quando si è trovato davanti il controllore, anziché ammettere l'errore e pagare la multa ha fatto di tutto per scappare configurando il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

La denuncia

La vicenda avvenuta nella giornata di lunedì ha visto protagonista un ventenne originario di Cittadella che attualmente vive a Carmignano di Brenta. Proprio a Cittadella si è svolto l'incontro tra il giovane, che si trovava a bordo di un mezzo pubblico di una ditta trevigiana, e il controllore. Il pubblico ufficiale ha cominciato a passare in rassegna i passeggeri chiedendo i titoli di viaggio. Quando il ragazzo lo ha visto sopraggiungere ha cercato di infilare l'uscita alla prima fermata utile, non senza però farsi scoprire dal verificatore che ha cercato di farlo rimanere a bordo. Il ventenne invece si è allontanato, venendo rintracciato poco dopo dai carabinieri chiamati. Nei suoi confronti è stata formalizzata una denuncia per resistenza dovuta all'allontanamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In bus senza biglietto: la fuga dal controllore si trasforma in denuncia per un ventenne

PadovaOggi è in caricamento