Litiga con il controllore e si scaglia sugli agenti: non voleva pagare il biglietto per la bici

La richiesta di pagare il sovrapprezzo per la due ruote ha scatenato la furia di un giovane africano, finito in questura e denunciato. Non aveva con sé i documenti

Un autobus fermo in stazione, luogo del litigio

É salito in autobus con la sua bicicletta al seguito, senza però pagare il sovrapprezzo per il trasporto. É bastato un appunto da parte del controllore di busItalia e il 23enne ha perso la testa, ingaggiando una furiosa lite davanti agli altri passeggeri attoniti.

La scenata in strada

É successo alle 10 di martedì in piazzale Stazione e il battibecco ha rischiato di degenerare tanto da richiedere l'intervento della polizia. Quando sono arrivati gli agenti il giovane nigeriano stava ancora sbraitando di non avere nessuna intenzione di pagare. Per un attimo sembrava essersi calmato, ma appena gli sono stati chiesti i documenti è diventato ancor più aggressivo. Ha urlato di non averli e quando lo hanno invitato a seguirli in questura ha fatto il diavolo a quattro per non salire sull'auto di pattuglia. Arrivato negli uffici di piazzetta Palatucci è stato identificato nel 23enne O.K. e, dopo aver ascoltato la sua versione, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento