Prima collaborativo, poi aggressivo: 28enne denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

È successo in via Jappelli a Padova: dopo l'identificazione i poliziotti hanno scoperto che l'uomo aveva già ricevuto dalla Questura un "foglio di via"

E pensare che sembrava pacato: gli uomini della polizia di Padova hanno denunciato T.A., 28enne di origini tunisine, per resistenza a pubblico ufficiale e per il mancato rispetto dell'obbligo di lasciare il territorio nazionale.

I fatti

Sono le ore 3.40 della notte tra venerdì 28 e sabato 29 agosto quando la volante controlla in via Jappelli il nordafricano, che in un primo momento appare collaborativo salvo poi ingaggiare una serrata colluttazione con gli agenti, opponendo un’attiva e strenua resistenza. I poliziotti riescono ad avere la meglio e a bloccarlo per poi accompagnarlo in Questura e scoprire, una volta identificato, che il 28enne aveva già ricevuto un foglio di via e che quindi era irregolare sul territorio nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento