Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Minorenni in strada nonostante i divieti: hanno marijuana e biciclette rubate

Tre giovanissimi, due stranieri e un italiano, sono stati denunciati per ricettazione e spaccio di droga. Un quarto anch'egli italiano è invece stato segnalato come assuntore alla prefettura

(foto: archivio)

Sono tutti giovanissimi i destinatari delle denunce formalizzate mercoledì nell'ambito dei servizi straordinari disposti dai carabinieri nel capoluogo.

Biciclette rubate

I militari di Padova principale e del IV Battaglione Veneto sono tornati a setacciare la città e in particolare le zone con più alto tasso di degrado. I primi a finire nei guai sono stati due africani sorpresi in sella ad altrettante biciclette che, fermati per un controllo, non hanno saputo giustificarne il possesso. In altre parole le due ruote sono risultate rubate e sono pertanto finite sotto sequestro. Inevitabile la denuncia con l'accusa di ricettazione che ha colpito sia il 22enne nigeriano senza fissa dimora N.O., che un 17enne tunisino che risulta affidato a una comunità protetta.

Spinelli e bilancino

É invece di detenzione a fini di spaccio l'accusa valsa una denuncia a un 16enne italiano residente in città scoperto in strada con addosso 10 grammi di marijuana e un bilancino di precisione che pochi dubbi hanno lasciato sul motivo della sua uscita di casa. Il nome di un altro giovane italiano di 15 anni è invece finito sui registri del prefetto: i due grammi di marijuana che gli sono stati sequestrati erano per uso personale, ma il ragazzino non è stato risparmiato dall'essere segnalato come assuntore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenni in strada nonostante i divieti: hanno marijuana e biciclette rubate

PadovaOggi è in caricamento