menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Incastrata con la refurtiva in casa, minaccia i carabinieri e si accoltella alla mano

Una donna cinquantenne è finita al pronto soccorso ed è stata denunciata per minacce e ricettazione. É stata scoperta con alcuni oggetti proventi di un furto ai danni di un negozio

Era ritenuta l'autrice di un furto e la perquisizione domiciliare ha confermato i sospetti permettendo di recuperare la refurtiva. La reazione della donna è stata però violenta poiché non solo ha minacciato con un coltello i militari, ma si è anche provocata delle ferite.

La perquisizione, le minacce, le ferite

Parapiglia mercoledì in un'abitazione di Piove di Sacco, dove i carabinieri si sono presentati per una perquisizione a casa della 55enne H.A.. La donna, nota alle forze dell'ordine, era sospettata di aver rubato un iPhone 6 e una sigaretta elettronica  due giorni prima dalla sede dell'agenzia L'arte di abitare di via Davila. Il controllo dell'appartamento è stato fruttuoso, perché all'interno vi erano proprio i due oggetti di cui era stata denunciata la sparizione. Avviato il sequestro, mentre stavano per formalizzare una denuncia nei confronti della donna, i militari si sono però visti minacciare da quest'ultima con un coltello. La 55enne ha poi rivolto la lama verso sé stessa, provocandosi alcune ferite a una mano. Per lei è dunque stato necessario un controllo al pronto soccorso per medicare le lacerazioni che non si sono comunque rivelate gravi. Una volta dimessa H.A. è stata poi colpita da una denuncia per minacce e per la ricettazione degli oggetti. L'accusa di furto è invece ancora oggetto d'indagine per poter accertare che a commetterlo sia stata proprio lei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento