rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Este

Provoca un incidente con l'auto rubata: per il pirata scatta l'omissione di soccorso

Gravi le accuse rivolte a un nordafricano irregolare dai carabinieri che lo hanno rintracciato a meno di tre settimane dall'incidente in cui una persona rimase ferita

Non solo ha provocato un incidente ed è scappato. Q.E.H. era anche al volante di un'auto rubata e non senza alcun titolo per essere in Italia.

L'incidente

Nei suoi confronti si sono configurate le accuse di ricettazione e omissione di soccorso, che hanno portato gli inquirenti a denunciarlo dopo quasi tre settimane di indagini. Era il 22 giugno quando a Ospedaletto Euganeo si verificò l'incidente. All'arrivo dei carabinieri le auto ammaccate lungo la strada erano due, ma sul posto c'era solo un automobilista. L'altro si era allontanato, senza sincerarsi delle condizioni del ferito. Non bastasse, era stato proprio il fuggiasco a innescare la carambola.

Le indagini

Mentre l'altra persona veniva medicata e dimessa con una prognosi di 10 giorni, i militari hanno inserito in database la targa dell'auto dello straniero. Il veicolo era risultato rubato, tanto che le ricerche per rintracciare il pirata della strada si sono rivelate assai complesse. Lo hanno trovato gli uomini del Nucleo radiomobile di Este, identificandolo nel 37enne marocchino irregolare Q.E.H. L'auto, nel frattempo sequestrata, è stata restituita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provoca un incidente con l'auto rubata: per il pirata scatta l'omissione di soccorso

PadovaOggi è in caricamento