menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri durante i controlli in corso del Popolo (foto: archivio)

I carabinieri durante i controlli in corso del Popolo (foto: archivio)

Il mistero delle tessere: 25enne scoperto con gli abbonamenti rubati a una padovana

Un giovane nordafricano è stato denunciato perché scoperto con dei documenti rubati e una forbice in zona stazione. Sequestrati gli oggetti, si indaga per risalire all'autore del furto

Che abbia rubato lui stesso gli abbonamenti BusItalia di una donna, o che li abbia ricevuti da qualcuno, resta da chiarire cosa dovesse fare il 25enne K.A. con quelle tessere intestate a un'altra persona e che gli sono valse una denuncia.

Il controllo in strada

La notte tra lunedì e martedì il giovane libico, pregiudicato e senza fissa dimora, è incappato in un controllo dei carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova lungo corso del Popolo. Volto noto ai militari per gli espedienti con cui si guadagna da vivere, il nordafricano è stato perquisito. Vuotate le tasche ha dovuto consegnare due tessere abbonamento al servizio di trasporto pubblico BusItalia Veneto, che erano però intestate a una 51enne di Rovolon. Un dettaglio immediatamente saltato agli occhi dei carabinieri, che con un breve controllo in banca dati hanno accertato che quei documenti, uno dei quali era scaduto, fossero rubati. La padovana aveva infatti sporto querela il 13 dicembre denunciandone il furto.

Le accuse

Nei confronti di K.A. si è quindi concretizzata una denuncia per ricettazione, a cui si è poi aggiunta l'accusa di porto abusivo perché aveva con sé anche una voluminosa forbice da venti centimetri. Uno strumento che non ha saputo spiegare a cosa gli servisse, così come per i due abbonamenti del bus. Mentre il giovane veniva portato in caserma e denunciato, tutto il materiale è stato sequestrato. Si indaga ora per capire se il libico sia anche l'autore materiale del furto avvenuto a Rovolon o se abbia ottenuto le tessere rubate dopo vari passaggi di mano.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento