Cronaca

Guida zigzagando e rifiuta l'esame tossicologico: nei guai un 43enne dell'Alta

Fermato dai carabinieri a Carmignano, non ha voluto sottoporsi all’accertamento sebbene visibilmente alterato: in macchina ritrovati oggetti per consumo di droga. Ritirata patente

Un mercoledì notte pieno di colpi di scena a Carmignano di Brenta, quando ad essere fermato è stato S.F., un quarantatreenne di Fontaniva sorpreso a guidare in maniera pericolosa e zizzagando.

Il controllo

L'uomo era a bordo di una Lancia Y ed è incappato in un posto di blocco. I carabinieri hanno alzato la palette e chiesto i documenti.

I fatti

A insospettire i militari, oltre allo strano comportamento del conducente e al fatto che fosse in compagnia del quarantenne indiano già conosciuto come consumatore abituale di stupefacenti, sono stati proprio quelli oggetti rinvenuti in macchina: strumenti usati per fumare marijuana o hashish. Alla richiesta di effettuare gli accertamenti tossicologico l’uomo si è però rifiutato, facendo scattare la denuncia e il ritiro della patente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida zigzagando e rifiuta l'esame tossicologico: nei guai un 43enne dell'Alta

PadovaOggi è in caricamento