menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

In trasferta con cocaina, metadone e un'arma: dal controllo alla doppia denuncia

Due uomini italiani sono stati denunciati sabato a seguito di un posto dei blocco della polizia. Altri quattro i provvedimenti formalizzati nell'ultimo fine settimana in città

I servizi eseguiti dalla polizia padovana tra sabato e domenica hanno portato alla denuncia di diverse persone per spaccio e violazione di provvedimenti antecedenti. Tra questi anche due friulani scoperti con stupefacenti e uno sfollagente durante un controllo stradale.

Metadone e manganello

Sono due pordenonesi, il 37enne S.M. di Brugnera e il 40enne Z.L. di Caneva, i due denunciati rispettivamente per  detenzione ai fini di spaccio e porto abusivo di arma dalla polizia. La coppia è incappata alle 15 di sabato in un posto di blocco in via Palladio all'Arcella a bordo di un'automobile. Nel corso del controllo gli agenti hanno proceduto a perquisire l'abitacolo e i due occupanti trovando addosso al più giovane 1,2 grammi di cocaina e 5 flaconcini di metadone. Il compagno di viaggio aveva invece uno sfollagente, tutto materiale del quale i due non hanno saputo rendere conto fornendo una versione credibile e che pertanto è finito sotto sequestro ed è valso a entrambi una denuncia.

Irregolari

Qualche ora più tardi, alle 22, in vicolo Santa Margherita nel centro storico del capoluogo a finire denunciato è stato un 44enne tunisino. L'uomo, rintracciato dopo una breve fuga, non aveva rispettato un foglio di via obbligatorio dalla città. domenica sera invece in via delle Molle a Mortise un altro tunisino è finito segnalato all'autorità giudiziaria poiché già destinatario di un divieto di dimora in provincia. Provvedimento che non ha rispettato e per il quale è stato chiesto un aggravio tramite una misura cautelare aggiuntiva.

Droga

Due le ulteriori denunce connesse al mondo dello spaccio risalenti entrambe a domenica. Alle 15 in via Piave al Palestro un nigeriano è stato scoperto con addosso 9 grammi di marijuana mentre alle 20.30 un connazionale in via Venezia è stato sorpreso con due dosi della stessa sostanza e 100 euro in contanti ritenuti proventi di cessioni illecite.

Malore causato dall'alcol

Nella tarda serata di domenica inoltre la polizia è intervenuta anche in via Savelli alla Stanga dove la Croce rossa poco prima della mezzanotte aveva dovuto prestare soccorso a un 21enne padovano che era sentito male per l'eccessivo consumo di alcol. Il giovane è finito al pronto soccorso ma nei suoi confronti non si configurano reati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento