menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo stupefacente e i contanti sequestrati

Lo stupefacente e i contanti sequestrati

A diciassette anni spaccia al parco e assale i carabinieri: dalla strada alla comunità

Un minorenne di origine straniera è stato denunciato e affidato a una struttura protetta dopo essere stato notato mentre vendeva delle dosi di stupefacente martedì pomeriggio all'Arcella

Lo hanno notato e osservato fino a vendita conclusa, scatenando la sua reazione violenta. Così è finito denunciato un giovanissimo nordafricano, accusato di spaccio e resistenza.

Zona di spaccio

Nonostante il viavai lungo via Tiziano Aspetti e dentro e fuori la galleria San Carlo, anche nel pieno pomeriggio degli ultimi giorni di agosto il traffico di droga nel giardino pubblico di via Agostini procede indisturbato. A reggere la piazza di spaccio sono per lo più adolescenti, alcuni non hanno nemmeno 14 anni. Tra loro anche un 17enne tunisino, arrivato clandestinamente in Italia dove campa di piccoli espedienti.

Il controllo

Quando una pattuglia del Nucleo radiomobile martedì pomeriggio lo ha notato lungo uno dei sentieri in compagnia di un altro uomo, il suo ruolo è stato subito chiaro. Lo hanno tenuto d'occhio per qualche minuto, assistendo alla compravendita. Al momento dello scambio sono intervenuti e il ragazzo, nell'estremo tentativo di salvarsi, ha gettato sotto una panchina un paio di involucri di plastica. Bloccato in fuga si è poi scagliato contro i militari che lo hanno calmato e trasferito in caserma.

Le accuse

Nel parco sono stati recuperati 0,7 grammi di cocaina e 0,2 di hashish divisi in dosi pronte da spacciare, mentre addosso al pusher c'erano 640 euro in contanti racimolati con le cessioni precedenti. Elementi che hanno configurato nel suoi confronti l'accusa di detenzione a fini di spaccio, per la quale è stato denunciato e a cui si aggiunge quella di resistenza a pubblico ufficiale. Informata l'autorità giudiziaria, a fronte della minore età, il ragazzo è stato affidato a una comunità protetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento