Finisce l'amore, comincia l'ossessione: minaccia e pedina la ex, denunciato lo stalker

Dopo la fine della relazione ha perseguitato per mesi la sua ex compagna che, esasperata, ha chiesto aiuto ai carabinieri. Dai messaggi alle minacce, era diventato il suo incubo

Dopo un lungo periodo di minacce alla ex, un giovane della provincia è stato denunciato per stalking.

Una storia finita

A notificare il provvedimento al 35enne B.T. sono stati i carabinieri di Albignasego, che negli ultimi mesi hanno indagato sul tormentato rapporto che legava l'uomo a quella che un tempo è stata la sua fidanzata. Entrambi italiani e residenti nella cintura urbana del capoluogo, i due si sono lasciati da parecchi mesi, dopo che la loro storia è arrivata al capolinea. A prendere la decisione di interrompere la relazione è stata la 31enne: una scelta a cui l'uomo non si è però rassegnato.

Molestie sempre più insistenti

Sperando di riconquistare la ragazza ha cominciato a bombardarla di messaggi e telefonate. Non ricevendo risposta, ha deciso di pedinarla e seguirla nei suoi spostamenti che conosceva alla perfezione. La aspettava fuori casa, al lavoro, nei negozi e locali che frequentava più spesso. Redarguito, è passato alle minacce, prima velate e poi esplicite. Non ha mai alzato le mani, ma il suo atteggiamento è diventato un incubo per la donna.

Le indagini

Esasperata, ha raccontato tutto ai carabinieri che si sono messi sulle tracce del 35enne. Hanno scoperto che era tutto vero: accertate le vessazioni e le minacce, lo hanno denunciato per atti persecutori. Se il provvedimento non sarà sufficiente a farlo smettere, le misure saranno inasprite.

In carcere il compagno violento

É stato trasferito in carcere il 42enne napoletano Paolo Vitiello, già gravato dall'obbligo di dimora nel comune di Vigonza dove risiede da tempo. L'inasprimento della pena è stato notificato martedì pomeriggio dai carabinieri della stazione locale guidati dal maresciallo maggiore Fabrizio Donati. Hanno raggiunto l'abitazione dell'uomo, accusato di maltrattamenti in famiglia risalenti a diverso tempo fa. Con l'ordine di carcerazione emesso dal tribunale, i carabinieri lo hanno scortato al Due Palazzi dove finirà di scontare la pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Centrato in pieno da un'auto mentre attraversa a piedi l'autostrada: morte sulla A4

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

  • "Situazione meteo in peggioramento, allerta arancione per Bacchiglione e Brenta”: l’aggiornamento

Torna su
PadovaOggi è in caricamento