Eredità da incubo: il sedicente architetto tenta la truffa sulla vendita della casa

Un padovano e i suoi familiari sono incappati in un professionista che millantando una sanatoria urgente ha cercato di spillargli oltre 20mila euro. Le vittime però non ci sono cascate

L'iter per vendere l'abitazione ereditata ha rischiato di trasformarsi in un autentico salasso per una famiglia. L'uomo che avevano incaricato per seguire la pratica edilizia ha tentato di truffarli.

La sanatoria

A rendersi conto del tranello e rivolgersi ai carabinieri è stato un 46enne di Piazzola. Con altri cinque parenti nei mesi scorsi ha ereditato un immobile a Montecchio Maggiore nel Vicentino. Hanno deciso di metterlo in vendita per spartirsi il guadagno, affidando la pratica un 61enne del posto, sedicente architetto. Il professionista dopo un sopralluogo li ha informati di un imprevisto: negli anni in casa erano stati fatti vari lavori senza autorizzazioni, perciò per poter vendere bisognava mettere tutto a norma. Costo dei lavori? 36mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La verità viene a galla

Una cifra onerosa, su cui i familiari hanno voluto veder chiaro. Si sono rivolti al Comune chiedendo un nuovo sopralluogo e il responso è stato sbalorditivo. Per i tecnici comunali le irregolarità c'erano, ma per sistemarle sarebbero bastati 13mila euro. Dunque 23mila euro in meno rispetto a quelli chiesti dal 61enne, che sperava di lucrare sulla trattativa. Il padovano, a nome dei familiari, ha sporto querela ai carabinieri che a fronte delle prove hanno denunciato B.G. per tentata truffa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Zaia, nuova ordinanza: «Tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero in Veneto»

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Live - Sfiorata la tragedia in ospedale. Ancora positivi di ritorno da Corfù

  • Mancato utilizzo della mascherina: chiusi per 5 giorni cinque bar della città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento