Cronaca

Sfuma il colpo, ma non la denuncia: due 21enni nei guai un mese e mezzo dopo il tentato furto

I carabinieri di Legnaro sono riusciti a risalire alle loro identità a un mese e mezzo di distanza dal tentato furto in appartamento

Non solo non ci sono riusciti. Ora sono “pure” finiti nei guai: i carabinieri di Legnaro hanno denunciato R.S., 21enne di origini marocchine residente ad Arzergrande, e P.I., 21enne di origini moldave residente a Piove di Sacco, per tentato furto.

I fatti

Tutto ha inizio il 2 luglio, quando la coppia decide di penetrare nell'abitazione di un 42enne di Legnaro per rubare oggetti di valore. O meglio, quello era il loro piano, andato subito in fumo: il sistema di allarme installato dall'uomo per proteggere la sua casa è infatti entrato subito in funzione, facendo desistere i due 21enni, scappati a gambe levate. Dopo un mese e mezzo di intense indagini, però, i militari dell'Arma sono comunque riusciti a risalire alle loro identità, potendoli così denunciare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfuma il colpo, ma non la denuncia: due 21enni nei guai un mese e mezzo dopo il tentato furto

PadovaOggi è in caricamento