I sospetti della titolare smascherano le aspiranti ladre: erano tornate per il terzo furto

Due donne di origine straniera sono state denunciate venerdì perché si trovavano in un negozio con una borsa schermata. Vi hanno commesso altri due furti negli ultimi due mesi

La borsa artigianalmente schermata usata dalle due denunciate e sequestrata

Non solo avevano con sé una borsa schermata per eludere l'antitaccheggio. Si è anche scoperto che erano le stesse donne che già in due occasioni erano riuscite a rubare i prodotti della profumeria Bauty Star di Monselice.

L'avvistamento

É la scaltrezza della titolare del punto vendita di via Roma ad aver permesso ai carabinieri di mettere in scacco due donne romene. Venerdì mattina la responsabile le ha notate entrare. Non erano due volti nuovi e l'atteggiamento sospetto ha inevitabilmente riportato alla memoria della direttrice due episodi: il 26 novembre e il 23 dicembre, proprio quando la profumeria aveva subito due furti, quelle stesse donne erano già state lì. Ecco partire la chiamata al 112, con una pattuglia che si è precipitata sul posto trovandole ancora nel negozio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le denunce

Le due straniere sono state prese da parte e hanno dovuto mostrare i documenti e l'interno della borsa. A sorprendere gli inquirenti è stato proprio quest'ultimo oggetto, al cui interno era stato realizzato un ingegnoso rivestimento di alluminio e scotch isolante, tipico dei taccheggiatori che lo usano per non far scattare l'allarme all'uscita. A fronte delle testimonianze e delle prove raccolte le due donne sono state collegate anche ai due furti precedenti, quando avevano sottratto prodotti per un valore di 730 euro. Trasferite in caserma, la 45enne B.G.M. di Cordignano (Treviso) e la 32enne V.M. di Sacile (Pordenone), entrambe romene e con numerosi precedenti, sono state denunciate per tentato furto aggravato e per il possesso della borsa che doveva favorire la buona riuscita del colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • «Chiudiamo i distributori a partire da mercoledì 25»: l'annuncio dei benzinai

  • Covid19, l'aggiornamento serale su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Il professor Basso: «Neppure durante la peste si è chiuso tutto. E morì metà popolazione»

  • «70mila mascherine distribuite gratis in farmacia da martedì 24»: ecco come ritirarle

Torna su
PadovaOggi è in caricamento