Furti "in rosa" nei negozi, pizzicate tre donne: la più anziana ha settant'anni

Colpo sventato in un negozio della città, mentre in provincia il piano criminale era andato a segno. Ora i nodi vengono al pettine, con l'individuazione delle presunte responsabili

I carabinieri in servizio all'interno della galleria San Carlo

Sono tre le denunce per furto elevate dai carabinieri nella giornata di mercoledì nei confronti di altrettante donne. Una è stata scoperta mentre tentava di trafugare della merce, le altre due sono state identificate dopo una minuziosa indagine.

Una delle mete favorite per i ladri

La catena veneta di abbigliamento Ovs torna a essere presa di mira. Stavolta tocca al punto vendita all'interno della galleria San Carlo, dove solo il giorno prima era stato scoperto un aspirante ladro al supermercato Pam. Rispetto ai ladruncoli improvvisati a cui i dipendenti sono tristemente abituati, ad essere bloccata dai carabinieri di Padova è stata una donna di 70 anni. Entrata poco prima, è stata notata dal personale mentre tentava di nascondere alcuni capi di abbigliamento. Prima ancora che uscisse dal negozio ha però trovato ad attenderla i militari, prontamente allertati dal direttore. Riconsegnati gli abiti del valore di circa 70 euro, V.A. è stata identificata e denunciata per tentato furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I riscontri non mentono

É invece di furto aggravato in concorso l'accusa contestata a due donne sudamericane, denunciate dai carabinieri di Mestrino perché ritenute le autrici di un furto al supermercato Lando di Veggiano. L'episodio risale al 2 giugno scorso, quando dal negozio sparirono diverse bottiglie di alcolici, 80 euro il valore complessivo. Fin da subito i sospetti si sono concentrati sulla 40enne ecuadoriana P.C.P.A. e sulla connazionale 25enne M.G.M.E. avvistate in zona proprio quel giorno. Ieri, dopo una meticolosa indagine che ha permesso di raccogliere testimonianze e riscontri, le due donne sono state indagate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento