Pattuisce il pagamento a rate, ma sparisce con la merce: l'affare si trasforma in truffa

Una cinquantenne trevigiana è stata denunciata per truffa al termine di un'indagine nata dalla querela sporta dalla sua vittima, un padovano a cui la donna ha sottratto 460 euro di merce

(foto: archivio)

Avrebbe dovuto saldare in tre rate il pagamento di alcuni articoli di elettronica, invece li ha intascati sparendo senza versare un centesimo.

La truffa

É stata denunciata con l'accusa di truffa S.P., 56enne donna di Conegliano (Treviso). A risalire a lei e notificarle il provvedimento sono stati mercoledì i carabinieri di Campodarsego che da qualche settimana stavano lavorando per identificare l'autore del raggiro che ha colpito un 36enne di Borgoricco. Quest'ultimo aveva infatti sporto querela in caserma, raccontando di essere stato vittima di un imbroglio durante una compravendita. Il padovano aveva cercato di vendere alcuni device elettronici per un totale di 460 euro. Era così entrato in contatto con la trevigiana che si era dichiarata disponibile all'acquisto. Per finalizzare l'affare il 36enne aveva anche acconsentito a lasciarla pagare in tre rate ma la donna, una volta ritirata la merce, è sparita tagliando ogni contatto. Essendo impossibile contattarla non gli è rimasto che chiedere aiuto ai carabinieri che hanno avviato un'indagine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento