Cronaca

Acquistano l'auto, ma il bonifico viene bloccato e la coppia sparisce con il veicolo

Un uomo e una donna stranieri sono stati denunciati per la truffa ordita ai danni di un uomo residente nel Padovano. Sono stati identificati, ma entrambi al momento sono scomparsi

(foto: archivio)

Sembrava un'affare andato a buon fine: un venditore, due acquirenti, un bonifico e la consegna del veicolo. Appena i compratori hanno messo le mani sull'auto hanno però revocato il pagamento, di fatto truffando un ignaro 34enne macedone.

La trattativa

La disavventura di quest'ultimo, che vive a Camposampiero, è cominciata lo scorso novembre quando ha pubblicato su Subito.it l'annuncio di vendita per una Volkwagen Passat. Dopo qualche giorno si sono fatti avanti due giovani interessati a comprare l'auto. Ne è nata una trattativa andata avanti fino a dicembre quando la coppia ha inviato al 34enne un bonifico postale da 2.600 euro a titolo di pagamento, presentandosi poi nell'Alta Padovana per ritirare il mezzo.

Le ricerche

Il venditore pensava di aver concluso un buon affare, invece poco dopo si è reso contro che il bonifico era stato revocato e dunque aveva perso l'automobile senza guadagnare un centesimo. L'unica opzione è stata rivolgersi ai carabinieri che hanno avviato un'indagine risalendo all'identità dei due truffatori. Sono il 32enne romeno C.G. residente a Codigoro (Ferrara) e la 29enne russa C.V. di Caserta, entrambi noti alle forze dell'ordine. Nonostante la formalizzazione delle denunce per truffa che li hanno colpiti, i due risultano al momento irreperibili e sono in corso ulteriori accertamenti per poterli rintracciare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquistano l'auto, ma il bonifico viene bloccato e la coppia sparisce con il veicolo

PadovaOggi è in caricamento