Prelevano oltre 10mila euro dal conto di un ignaro padovano: denuncia per il trio di truffatori

La "mente" del gruppo era un 42enne che, spacciandosi per un ispettore delle Poste Italiane, era riuscito a raggirare un 55enne di Vighizzolo d'Este

Ben studiata, ma male architettata: i carabinieri di Piacenza d'Adige hanno denunciato il 42enne L.P., il 30enne N.V.F. e il 19enne B.N.F., tutti di Torre del Greco (Napoli), per il reato di truffa in concorso.

I fatti

La "mente" del gruppo era il 42enne che, spacciandosi per un ispettore delle Poste Italiane, era riuscito a raggirare un 55enne di Vighizzolo d'Este, inducendolo a inserire le credenziali della propria carta Postepay in un sito contraffatto creato ad hoc. E la truffa è servita: una volta ottenuti i dati, infatti, il trio è riuscito ad auto-accreditarsi ben 12.500 euro grazie a cinque operazioni di prelievo effettuate "da remoto" all'insaputa del padovano, che una volta scoperto l'inghippo si è subito rivolto ai militari dell'Arma, i quali sono risaliti al terzetto al termine di una scrupolosa attività investigativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Perde il controllo della bicicletta e viene travolto da un'auto: morto ciclista padovano

  • Albignasego: filmano e deridono il professore in aula, sospesi quindici studenti

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

  • Cadavere di una donna scoperto vicino alla ferrovia: giallo sul decesso

  • «Bisogna rinviare il divieto di circolazione dei diesel Euro 4»: l'assessore scrive al ministro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento