Affari a caro prezzo per una mamma padovana: vende online ma perde 2mila di euro

É una donna l'ennesima vittima delle famigerate truffe online, incappata nella trappola di una bergamasca. L'imbrogliona è riuscita a farsi spedire il denaro anziché pagare

(foto: archivio)

Ha approfittato della scarsa dimestichezza con i pagamenti virtuali della sua vittima la 46enne P.A., rintracciata dai carabinieri e accusata di truffa.

Fatale menzogna

La donna ha infatti raggirato una padovana 37enne, che aveva messo online un annuncio per vendere un marsupio porta neonati. A contattarla era stata la bergamasca, fingendosi interessata all'acquisto. Durante la trattativa ha però convinto la preda a inviare a sua volta dei soldi su una carta prepagata: solo in quel modo i due conti correnti sarebbero entrati in contatto, permettendo alla truffatrice di pagare il marsupio e di restituire la somma versata dalla padovana.

L'inganno

Era solo una scusa, ma la vittima ha eseguito le istruzioni. Lo ha fatto più volte, perché l'imbrogliona le ha anche detto che i vari tentativi di pagamento non andavano a buon fine. La 37enne è arrivata a sborsare 2.400 euro, a fronte dei 100 che avrebbe dovuto guadagnare. A quel punto la truffatrice ha troncato ogni contatto e la padovana è stata costretta a chiedere aiuto ai carabinieri di Albignasego. L'indagine ha alla fine permesso di risalire a P.A., già nota alle forze dell'ordine, che mercoledì ha visto comparire sulla sua fedina penale una nuova denuncia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del Salone, incontri, fiere, mercatini e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Blocco del traffico, come funziona: il vademecum con tutte le informazioni utili

  • Giro d'Italia: la tappa del 22 maggio 2020 avrà l'arrivo a Monselice

Torna su
PadovaOggi è in caricamento